header image
 

Amare è…

Più ci penso e più mi sembra impossibile la mia vita senza te…senza il pensiero di te che c’eri per me…che ero per te la cosa più bella che ti fosse mai capitata, perchè ero la persona che abitava nel tuo cuore ….
Allora non era il vero amore…lo è solo per me…e non ci posso ancora credere di non esserlo per te….mi manca l’aria…mi sembra di soffocare…

“Ci son cose che non finiranno mai, anche se magari non continuano … amare è lasciarsi in silenzio…senza dirsi addio, così l’ultima parola che ricorderemo sarà un ciao ….e chiederti un secondo in più di noi così da poterlo levare al resto della mia vita ..senza…e son mille le domande e duemila le risposte, e in tutte di dai ragione…ma di una ragione poi che te ne fai..se quando apro gli occhi so che non ci sei…..amare è averti detto di amo…nonostante tutto….e dirti buonanotte ora, guardando le stelle..ovunque tu sia……” 4tu

L’Amore si Odia

E se ti chiamo amore
tu non ridere se ti chiamo amore.
E poi e poi
e poi sarà come morire
la notte che, che non passa mai
e poi sarà e poi sarà come impazzire
in un vuoto che abbandona.
E se ti chiamo amore
tu non ridere se ti chiamo amore.
Amore che non vola
che ti sfiora il viso e ti abbandona
amore che si chiede
ti fa respirare e poi ti uccide
e poi e poi ti dimentica
ti libera….

Mi devo abituare all’idea di stare senza te…..non ci vedremo più neanche nelle stanze del mio cuore…io nel tuo non esisto più…e ora sembra tutto inutile e senza un senso…era tutto solo un’illusione…

Pensavo fosse amore invece era un calesse

Pensavo fossi tu il grande amore della mia vita, ma ancora una volta mi sono sbagliata…tu non sei più’ innamorato di me e la colpa e’ anche mia…ma se fosse stato anche per te quello che sei per me…ecco ora il mio sogno finalmente si sarebbe realizzato …

L’ennesimo sogno infranto …l’ultimo..ora non ne ho più’… Mi sento una stupida..un vuoto mi pervade…raccolgo tutti i pezzi e chiudo la porta…

Devo accontentarmi di quello che mi dai…e non voglio farlo… Ma continuo a stare li’ vicino a te…l’amore non si pretende…

Cuori agitati dal vento

Ci sono cascata un’altra volta…pensavo che il nostro fosse il “vero amore”..quello che supera tutto, che passa sopra ogni cosa perché’ e’ piu’ forte del tempo e delle persone… Ecco ieri sera ho scoperto che non e’ cosi’, che per te non lo e’… Che tu non sai nemmeno se e’ ancora amore… Ho mollato ogni cosa in nome di questo amore, e invece era solo un abbaglio, lo vedevo solo io, tu sei andato avanti mentre io son rimasta ferma a te .. Non hai più’ bisogno di me … Non ti manco piu’ … Mi vuoi bene e a me non basta, non basterebbe neppure a te… Mi sento mancare l’aria e devo far finta che non sia vero.. Questa vita e’ tutta una finzione… Mi son rialzata mille volte, ma questa volta un sogno svanisce per sempre…e non tornerà più..ho il cuore che urla basta, e la mente che dice te l’avevo detto..
Ma questa volta non ho rimpianti ho inseguito un sogno che mi tenevo represso da anni e che avrei dovuto liberare prima quando era il momento, non ne ho avuto il coraggio, e ora e’ troppo tardi … è solo colpa mia..certi treni passano una volta sola nella vita e tocca prenderli al volo…non puoi rifare il biglietto sperando che ripassi…e adesso mi arraggio…mi attacco al tram, sperando sempre che ne passi uno…

“E tu dormi ..dormi mentre i miei sogni crollano “….

L’Altra Parte di me

Noi siamo eterni, perché siamo manifestazione di Dio” (…) “Ecco perché attraversiamo molte vite e molte morti, uscendo da un punto che nessuno conosce e dirigendoci verso un’altro parimenti ignoto(… )” (…)
“In alcune reincarnazioni noi ci dividiamo. Proprio come i cristalli e le stelle, le cellule e le piante, anche le nostre anime di dividono”.
“La nostra anima si scinde in due, e ciascuna di queste nuove entità di divide in altre due… E cosi nel giro di poche generazion, ognuno di noi si trova ad abitare gran parte della Terra” (…)
“Noi facciamo parte di ciò che gli alchimisti chiamano Anima Mundi, l’Anima del mondo”.
“In realtà se l’anima Mundi dovesse soltanto suddividersi, si indebolirebbe sempre di più, nonostante la diffusione e l’accrescimento. Ecco perché mentre la nostra anima si divide, contemporaneamente di ritrova. E questo incontro si chiama Amore. Allorché si scinde, l’anima origina sempre una parte maschile e una parte femminile. “(…)
“In ogni vita abbiamo il misterioso obbligo di ritrovarci con almeno una di queste Altre Parti. L’amore sommo, quello che le ha separate, si rallegra per l’amore che le unisce di nuovo.”
“E come posso sapere chi è l’Altra Parte di me? “(…)
“Correndo dei rischi” “Correndo il rischio del fallimento, delle delusioni, delle disillusioni, ma non cessando mai di cercare l’Amore. Chi perseverà nella ricerca trionferà” (…)
“Esiste una sola essenza della Creazione”"E si chiama Amore. L’Amore è la forza che ci permette di ricongiungerci, per condannare l’esperienza sparsa in molte vite e in molti luoghi del mondo”.

 ”Brida” di Paulo Coelho

Parole a tempo perso…

Perso…si..perso…a pensare…a ripensare….

Ti dico che sono pronta a rivedere ogni cosa su noi…che per me non è cambiato nulla..che potremmo ripartire da zero…avere un’altra occasione..sto per buttare 6 anni di cose belle…e tu mi dici che hai bisogno di tempo???….di tempo per fare cosa???…i sentimenti si provano o no…tu non hai nulla da perdere…io ho tutto…

Ma perchè mi sta succedendo ancora una cosa del genere…sono di nuovo lì…al punto di partenza e ogni cosa che farò deluderà qualcuno…farà soffrire qualcuno…e in prima persona sono una gran delusione per me stessa….come posso fare tutto questo…come posso essere arrivata a questo punto…

Mi sono persa….e non trovo più la strada…non so più qual è quella giusta…

Il Regalo Più Grande

Prosegui la lettura ‘Il Regalo Più Grande’

Tears and Rain

Prosegui la lettura ‘Tears and Rain’

Malinconia d’ottobre

Prosegui la lettura ‘Malinconia d’ottobre’

Blu come il Deserto

Felici i solitari
Quelli che seminano cieli nella sabbia avida
Quelli che cercano la vita sotto le gonne del vento
Quelli che corrono ansimando dietro un sogno svanito
Perché loro sono il sale della terra
Felici le vedette sull’oceano del deserto
Quelle che inseguono il fennec oltre i miraggi
Il sole alato perde le sue piume all’orizzonte
L’eterna estate ride dalla tomba umida
E se un grido riecheggia fra le rocce sdraiate
Nessuno lo ascolta nessuno
Il deserto grida sempre sotto cieli impavidi
Un occhio fisso plana solo
Come l’aquila all’alba
La morte inghiotte la rugiada
Il serpente soffoca il topo
Sotto la tenda il nomade ascolta il tempo scricchiolare
Sulla ghiaia dell’insonnia
Ogni cosa aspetta una parola già annunciata
Altrove

JOYCE MANSOUR

Prosegui la lettura ‘Blu come il Deserto’

 
echo '';